VERONA  – Ritrovato stanotte   l’83enne che dal tardo pomeriggio del giorno prima aveva fatto perdere le sue tracce a Caldiero. L’anziano, malato di Alzheimer, era partito in bicicletta dai campi che visitava abitualmente, per fare ritorno a casa senza però mai arrivarvi. Le iniziali ricerche della famiglia e dei conoscenti hanno poi lasciato il passo a quelle dei Vigili del fuoco che, attivati intorno a mezzanotte, hanno messo in atto un sistema di ricerca TAS (Topografia Applicata al Soccorso), metodo di lavoro che ottimizza l’impiego dell’informazione geografica nelle attività di soccorso attraverso l’uso integrato di risorse strumentali per la pianificazione della ricerca. I pompieri, integrati da due unità cinofile, due pattuglie dei carabinieri e alcune squadre di volontari della protezione civile di zona, hanno coordinato le ricerce sul territorio ispezionando campi e casolari.

Poco dopo le 4 della notte i Vigli del fuoco hanno ritrovato l’uomo che dormiva rannicchiato nel cimitero locale: l’anziano è apparso in buona salute ed è stato riconsegnato ai familiari presenti sul luogo delle ricerche